Luogo di partenza: Sulmona
Luogo di arrivo: Sulmona
Distanza totale: 41,50 km
Durata (al netto delle soste): 3h
Fondo stradale: 70% sterrato 30% asfalto
Dislivello totale coperto: 1015 m
Pendenza media:  2,45 %
Pendenza massima: sono presenti salite brevi e regolari al 6/8% ,inoltre troveremo strappi al 12/15%.

Livello difficoltà: facile / medio


N.B. sulla base delle esigenze e del volere del gruppo, il tragitto può essere ridotto fina alla distanza totale di 30 km, o anche incrementato.


Si tratta di un itinerario dalle pendenze dolci e regolari che ci porterà nello scenario fantastico delle SORGENTI DI CAVUTO* e delle OASI DELLE GOLE DEL SAGITTARIO attraverso i sentieri faunistici del WWF.

*CAVUTO: termine dialettale che traduce la parola buco. Esso sta ad indicare una zona infossata, in quanto circondata da rilievi montuosi, da qui il nome "Salto nel Buco". nante.

Una delle piazze più grandi e belle d’Italia, la piazza Garibaldi di Sulmona, darà inizio all’escursione in mountain bike che ci condurrà a visitare le meravigliose Sorgenti di Cavuto

Dopo aver percorso il centro storico di Sulmona, un tratto di 4 km in asfalto attraversa la parte rurale della città, dove si trovano frazioni, contrade e piccoli paesetti caratteristici. Qui fortunatamente l’agricoltura e l’allevamento la fanno ancora da padroni e sarà un piacere apprezzarne la genuinità.

Giunti in prossimità del piccolo borgo di Bugnara, inizia un tratto di sterrato lungo e piacevole che trova sbocco nella parte più alta del centro abitato; quindi si torna nuovamente su asfalto con una discesa immersa nella folta vegetazione tipica del paesaggio alpino.

Sulla sinistra del grande ponte Italia, troveremo il sentiero faunistico del WWF che sovrasta il fiume e attraversa la maestosa centrale idroelettrica di forte impatto visivo… ve lo assicuro! pranzo.

Da questo punto si va dritti verso le Sorgenti di Cavuto*, dove sosteremo per prendere fiato, rifocillarci e soprattutto per osservarne le meraviglie naturalistiche.

Dopo la pausa si continua attraverso il sentiero del fiume e le oasi delle Gole del Sagittario dentro al sottobosco, alternando fasi in cui pedaleremo e altre in cui procederemo con la bici in spalla.

Terminato questo meraviglioso tratto naturalistico, ci troveremo all’inizio dei 3 km di tornanti che salgono fino al paese di Castrovalva.

Di comune accordo decideremo se procedere in questa ascesa oppure se prendere il lungo tratto di discesa che taglia in due Anversa degli Abruzzi e scende fino ai paesi di Torre dei Nolfi e Campo di Fano.

A questo punto la nostra escursione prende la via del ritorno, pedalando attraverso la villa comunale, il centro storico di Sulmona, la famosa piazza XX Settembre, dove si trova la statua di Publio Ovidio Nasone, fino a giungere in piazza Garibaldi.

 





Cicloturismo Abruzzo



• Tra verde e Celestino • Salto nel buco • Sorgenti del pescara • La freccia del saggitario
Riparazioni bici sulmona
via Circonvallazione Or. 32/31
67039 Sulmona (AQ)
tel: 0864.34311
cell. 348.5928210